Archive for the Recensioni Category

The Dark Knight, il cavaliere oscura tutti!

Posted in Cinema, Recensioni with tags , , , , , , on luglio 25, 2008 by samuman

the dark knight
Dopo aver oscurato tutti i film di questi ultimi anni grazie ai vari record che ha infranto (158 milioni di dollari raccolti in appena 3 giorni), ieri sera ho visto Il cavaliere oscuro, un film cupo, potente, complesso, che va oltre la facciata del comic movie dando vita ad un vera e propria pellicola drammatica dove l’azione non è mai gratuita e fine a se stessa ma diventa un parte importante del film.
Batman insieme al tenente Gordon e il Procuratore Distrettua Harvey Dent riesce a mettere in gabbia gran parte della criminalità organizzata di Gotam city ma una nuova minaccia incombe sulla città, è il Jocker che vuole distruzione e anarchia e soprattutto la fine di Batman… Continua a leggere

Annunci

“La ragazza dei corpi”, un buon thriller

Posted in Libri, Recensioni with tags , on luglio 24, 2008 by samuman

La ragazza dei corpi

Ho finito di leggere da poco il thriller scritto da Chelsea Cain “La ragazza dei corpi” (Heartsick – 2007), un bel libro, scritto bene, con una storia e dei personaggi originali, cosa non facile in questo genere di romanzi. Sia chiaro, nulla di straordinario, però per chi vuole il classico thriller che ti tiene incollato alla sedia per scoprire come si sviluppa la storia, questo è il libro che fa per voi.
Qui di seguito una breve sintesi della trama… Continua a leggere

Viva la Vida, viva i Coldplay

Posted in Musica, Recensioni with tags , on luglio 21, 2008 by samuman


Sto ascoltando e riascoltando il CD dei Coldplay, non riesco a smettere, è un album stupendo che emoziona e stupisce. Come tutti gli album dei Coldplay non bisogna fermarsi al primo ascolto, questo è il pregio di un album non commerciale, di un album che ad ogni nuovo ascolto si apprezza sempre di più. La band inglese poteva restare sui binari sicuri e tranquilli delle sonorità concrete e collaudate dei lavori precedenti, continuando quindi con il loro pop/rock alternativo e invece sfornano un album diverso, con una musicalità sorprendente, complessa, ricca ed entusiasmante. Continua a leggere